giovedì 31 gennaio 2013

Esulto, ma quasi impercettibilmente

Ho vinto la mia prima partita contro un degno avversario campione a ruzzle.
Festeggio la vittoria  in modo pacato, discreto, oserei dire dimesso, e comunque mai sfacciato.

E cioè urlandogli nel telefono "we are the champions", con tanto di base musicale.

Così, per non farla pesare.


7 commenti:

  1. ruzzle è e sarà sempre un mistero per me

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e pure per me, visto che ho vinto mezza volta

      Elimina
  2. Ahhhhhhhhh

    L'altra sera ho vinto la mia prima partita...la mia avversaria mi ha chiesto la rivincita...e l'ho battuta di nuovo...era esaltatissima e saltellato per la casa come una cretina.
    Poi un mio amico mi ha fatta a pezzi (più di 4000 punti contro i miei 2000) e il mio ego (e la mia esaltazione) si sono impiccati!!!

    Kla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma come 2000 punti?! Ma che versione hai?!

      Elimina
  3. non mi posso capacitare della validità di parole tipo RAI, TA, STOE. cioè, capisco che quando mancano 30 secondi va di 'ndo cojo cojo, ma uno non può vorticare i pollici selezionando a caso e rubandomi a suon di minipunti la vittoria dopo che ho trovato (con un misto di abilità&fatica) TARATURA

    RispondiElimina